United Movement of Pixels
Galleria fotografica d'autore di Iacopo Iacopini

English version english

Marina di Pisa – I retoni di Boccadarno

Fotografo: Iacopo I.
Sfoglia le altre gallerie in: Luoghi e Viaggi
Condividi con i tuoi amici: Mi piace       
Sfoglia altre gallerie:
  

Marina di Pisa - Retoni

Marina di Pisa - Retoni

Al tempo in cui la Repubblica Marinara di Pisa godeva dei suoi splendori legati alla potente flotta militare e mercantile il Porto Pisano era situato poco più a nord dell’attuale città di Livorno. Da qui partivano i vascelli delle spedizioni militari e di conquista verso tutto il mediterraneo, ma troppo spesso accoglieva, oltre ai carichi di merci e provviste, anche le flotte militari avversarie che più volte lo hanno distrutto nel corso della storia. Oggi dell’originale costruzione rimane ben poco, sepolto dalla storia e dalla terra nell’area dell’attuale porto commerciale di Livorno.

Pur con alti e bassi il porto è sempre risorto fino a quando a cavallo tra il XV e XVI secolo l’allora potenza di terra della Repubblica di Firenze non decretò la fine della Repubblica Marinara di Pisa. Fu in quest’epoca che la foce del fiume Arno “Boccadarno” fu spostata di circa un kilometro e mezzo verso nord e posizionata dove oggi la conosciamo per aiutare il corretto reflusso delle acque anche in caso di forti mareggiate dovute al Libeccio. In occasione dello spostamento fu eretto anche il fortino della dogana che fu il primo edificio che portò col passare dei secoli fino alla completa bonifica e civilizzazione del territorio di Marina di Pisa fino ad allora paludoso.

Il 26 Aprile del 2010 è stato posizionato il primo mattone per la costruzione di un nuovo porto che fortemente riplasmerà il lato sud della Foce dell’Arno. Un progetto per la realizzazione di un approdo turistico che ha destato e continua a suscitare molte perplessità soprattutto per gli impatti che potrà apportare ad un ambiente delicato nella zona del parco naturale di Migliarino e San Rossore. Con il porto saranno abbattuti anche alcuni dei Retoni, caratteristiche costruzioni in legno da sempre utilizzate per la pesca che rendevano il paesaggio di questi luoghi unico, caratteristico e poetico.


ALTRE GALLERIE CASUALI
Scorpione Italiano – Macrofotografia
Scorpione Italiano – Macrofotografia
Fotografo: Iacopo I.

Lo scorpione italiano raggiunge una lunghezza di 5-6cm, è di colore nero o bruno ed il suo veleno non rappresenta un pericolo per l’uomo. Questo esemplare è stato trovato in un cumulo di sabbia nella provincia di Pisa.

Sfortunatamente non sempre, ma ci stiamo provando
Sfortunatamente non sempre, ma ci stiamo provando
Fotografo: Iacopo I.

Foto ritratti in bianco e nero e a colori delle persone con cui ho condiviso belle e brutte cose.

Sfinge del Convolvulo (Agrius convolvuli) – Macrofotografia
Sfinge del Convolvulo (Agrius convolvuli) – Macrofotografia
Fotografo: Iacopo I.

Macrofotografie di un esemplare di Sfinge del Convolvulo (larva di Agrius convolvuli), il bruco è caratterizzato da un corno sulla fronte.



Lascia un commento